L'ELETTROENCEFALOGRAMMA(EEG)

L'elettroencefalogramma (EEG) è un esame non invasivo che permette di valutare la funzionalita del cervello e la registrazione della sua attivita elettrica. Viene richiesto in tutti i casi di epilessia, per verificare un sospetto o per seguire i pazienti che ne soffrono. Altri motivi per richiedere un EEG possono essere le cefalee, gli svenimenti senza cause apparenti, i disturbi del sonno, i traumi cranici e tutte le malattie neurologiche e non che si ripercuotono sul cervello. E' importante ricordare che l'EEG è una registrazione dell'attivita del cervello e che quindi non c'è nessuna corrente che va dalla macchina verso gli elettrodi, non è un elettroshock. L'EEG non legge nella mente è impossibile riuscire ad interpretare il pensiero sulla base di un tracciato elettroencefalografico, come è impossibile misurare l'intelligenza con questo tipo di esame. L'EEG è totalmente indolore, perciò va affrontato in tutta tranquillità. Durante l'esame è bene non fare movimenti e rimanere completamente rilassati. L'EEG non ha nessun effetto collaterale. Durante la fase di iperpnea si possono avvertire dei giramenti di testa, che si risolvono con il ripristino della respirazione normale. Il gel sui capelli si elimina con una garza. L'esame viene eseguito da un tecnico di neurofisiopatologia e refertato da in medico specialista (neurologo o neurofisiologo).